CARICHE E STATUTO

IL CONSIGLIO DIRETTIVO

Immagine tratta da una storica riunione della Serie A

Estratto dello Statuto

Art. 17 – CONSIGLIO DIRETTIVO – Il Consiglio direttivo è composto da nove membri (Soci del Club e rieleggibili) eletti dall’Assemblea e dura in carica tre anni.

Qualora, per dimissioni od altra causa, venisse a mancare un Consigliere, sarà chiamato ad integrare il Consiglio un altro Socio a discrezione del Consiglio stesso ; il Consigliere scelto per cooptazione resta in carica fino a che resta in carica il Consiglio che lo ha nominato; tuttavia quando per dimissioni, revoca o altra causa venga meno la maggioranza dei Consiglieri di nomina assembleare, quelli rimasti in carica dovranno senza indugio convocare l’assemblea stessa per la nomina di un nuovo organo amministrativo. Il mandato conferito ai membri del Consiglio Direttivo sarà da intendersi a titolo assolutamente gratuito e gli stessi hanno espresso divieto di ricoprire cariche sociali in altre società ed associazioni sportive dilettantistiche nell’ambito delle medesime discipline sportive per le quali il Club risulta affiliato al CONI o ad altro organismo federale equivalente. Art. 18 – Il Consiglio Direttivo nella prima seduta elegge tra i suoi membri un Presidente, un Vice Presidente e nomina un Segretario scelto tra i soci, senza diritto di voto. Al Presidente viene attribuita la rappresentanza legale del Club. Il Consiglio Direttivo deve redigere annualmente il bilancio consuntivo, il bilancio preventivo, nonché i rendiconti economico-finanziari, i quali – prima di essere sottoposti all’assemblea ordinaria per la loro approvazione – devono rimanere depositati per almeno otto giorni precedenti la data fissata per la riunione . Il Consiglio Direttivo predispone anche il Regolamento dell’associazione sottoponendolo all’approvazione dell’Assemblea.

Il Consiglio Direttivo amministra il Club secondo le direttive dell’Assemblea e nei limiti del bilancio preventivo. Redige e modifica i regolamenti del club e le loro norme non potranno in alcun caso essere in contrasto con lo Statuto stesso. Le sue riunioni, cui vanno invitati i Sindaci e a cui possono assistere rappresentanze dei Soci, sono valide quando, essendo ritualmente convocate, siano presenti almeno sette membri. Le riunioni del Consiglio Direttivo sono periodiche e devono tenersi con la frequenza che, di volta in volta, si renderà necessaria.

Ogni deliberazione dovrà riscuotere almeno quattro voti favorevoli.

In caso di parità, il voto del Presidente vale doppio.

Carlo-Peretti

triennio 2018 / 2019/ 2020

CONSIGLIO DIRETTIVO SPORTING CLUB SELVA ALTA

DANILO PREVIDE MASSARA
Presidente

UMBERTO MAZZUCCO
Vice Presidente

CARLO PERETTI
Segretario

FRANCESCA BOCCA
Consigliere Resp. Affari Legali

GRAZIELLA PAGANI
Consigliere Resp. Ristorante

PIERANDREA RIVOLTA
Consigliere Resp. Piscina, Palestra e Sport all’aperto

ALESSIO RODOLFO MASERA
Consigliere Resp. Tennis; squadra A 1

PAOLO CARRUBBA
Responsabile comunicazione

ABRAM FARINA
Consigliere Resp. Giovani

SANDRO ROSSI
Consigliere Resp. Lavori ristrutturazione Club e Sicurezza

 

 

COLLEGIO SINDACALE

ROBERTO ZOBOLI
Presidente Collegio Sindacale

ROBERTO PERETTI
Sindaco

FABRIZIO RABACHIN
Sindaco

ROBERTO PERETTA
Sindaco Supplente

MAURO PEROTTI
Sindaco Supplente

Statuto

Associazione Polisportiva Dilettantistica Sporting Club Selva Alta