SPORTING CLUB SELVA ALTA - Associazione Polisportiva Dilettantistica

Playoff – Andata

Pareggio pirotecnico!

È stata una giornata per cuori forti e palati tennistici fini: abbiamo assistito ad un saliscendi di emozioni degno di una semifinale per il Titolo, come solo i nostri ragazzi sono in grado di regalarci. Di fronte ad una corazzata costruita per arrivare in fondo, qual è il TC Italia di Forte dei Marmi che annovera 2 giocatori tra i primi 100 Atp, fieri dello scudetto sul petto i nostri giocatori hanno sciorinato classe cuore e coraggio senza lesinare una stilla di energia pur di arrivare a dare un senso alla semifinale di ritorno in terra toscana.

La prima tornata di singolari assicura già spettacolo, vedendo confrontarsi il nostro Roberto Marcora (n. 158 Atp) contro il marchigiano Stefano Travaglia (n. 86 Atp), mentre Filippo Baldi (n. 249 Atp) incrocia in un match dal pronostico segnato il toscano Marco Furlanetto (2.3): Filippo infatti, sempre concentrato e deciso nel piglio, si sbarazza senza troppo trepidare dell’avversario con il punteggio di 62 63, conducendo sempre la partita dall’inizio alla fine. E’ però Roberto Marcora a firmare l’impresa di giornata, imbrigliando il dritto di Travaglia e resistendo al ritorno del marchigiano che, sotto di un set (36) annulla un match ball e porta la partita con grande caparbietà al supertiebreak del terzo. Qui il nostro bustocco, pur in riserva fisica, da fondo ad ogni residua risorsa mentale e sfianca Travaglia da fondo per tagliare il traguardo finale col punteggio di 10-7, grazie ad un incredibile doppio fallo di quest’ultimo sul punto decisivo!

Con ancora negli occhi l’impresa di Bobby, le tribune gremite del centrale si concentrano sul match di giornata, ovvero Antoine Hoang (n. 136 Atp) contro Lorenzo Sonego (n. 46 Atp): il servizio e dritto del torinese scavano subito un solco nella prima frazione anche se Antoine cerca di mantenere sempre l’incollatura dall’avversario. Perso il primo set per 64 nel secondo sciorina il suo fantastico repertorio di rovesci e smorzate che rompono il ritmo da fondo di Sonego e gli consentono di issarsi al terzo set dopo aver vinto il secondo per 63! Nel supertiebreak del terzo Antoine va a condurre per 65 ma Lorenzo non vacilla, anzi riesce ad esprimere il suo miglior tennis proprio nella fase finale del tiebreak dove invece il francese concede un paio di grossolani errori che lo condannano ad una sconfitta dolorosa (10-6)! Peccato….

Nel frattempo Davide Dadda (2.4) affronta l’altro vivaio toscano Edoardo Graziani (2.5): il lomellino inizia molto bene l’incontro ma dopo una palla break non realizzata sul 3-2 si disunisce, soprattutto al servizio, e concede un parziale importante all’avversario che vince il match per 63 61, mostrando maggiore solidità.

Si gira ai doppi sul 2-2, punteggio che alla vigilia avremmo sottoscritto ma che lascia qualche rammarico per il punto perso sul filo di lana da Hoang: il sorteggio contrappone Baldi/Hoang a Travaglia/Sonego e Marcora/Dadda a Graziani/Furlanetto.
I nostri Roberto e Davide purtroppo incappano in una prova opaca e lasciano il campo con una severa sconfitta (62 61), inaspettata almeno nel punteggio.

Filippo ed Antoine, ormai coppia di diamante della nostra compagine, scrivono una pagina di doppio memorabile e sciorinano un tennis con picchi entusiasmanti: giocano una prima ora impeccabile, da veri specialisti del gioco, con Filippo che fa l’alieno a rete ed Antoine che sfoggia una solidità da fondo disarmante per gli avversari. Il punteggio recita 63 43 e servizio per i nostri portacolori: qui gira il set ed i toscani mettono la freccia (76 il parziale), anche grazie a qualche soluzione fortunata. La partita scivola al terzo e decisivo set con il supertiebreak che incombe nuovamente sulle nostre sorti: Filippo ed Antoine si ricompongono e riescono di nuovo ad esprimere tutto il loro clamoroso potenziale. Contro due top 100 conducono fin da subito il tiebreak e con personalità, sostenuti da un pubblico vigevanese in ebollizione, chiudono nel tripudio il terzo set per 10/7.

Il lasciapassare per la Finale dovremo conquistarcelo domenica prossima 2 agosto ore 15.00 sui campi di Forte dei Marmi (Lu): sarà l’ennesima giornata ad alto tasso adrenalinico ma i ragazzi son già carichi per l’appuntamento con la Storia, Vi aspettiamo numerosi al seguito…Genova ‘19 docet!

Forza Selva!!

Condividi questo articolo